Torte semplici e plumcake

torta vegana alle fragole

Processed with VSCO with ir1 preset

 

 

VI PARLO UN Pò DI ME! (LEGGI SOTTO LA FOTO)

  • Processed with VSCO with ir1 preset

    PROCRASTINATRiCE SERIALE

  • RITARDATARIA CRONICA
  • LOGORROICA LIVELLO PRO

Però ho anche dei difetti dai! 😉

perchè in questo mondo moderno, essere in ritardo, agire slow, prendersi tempo, è u vero e proprio lusso. siamo troppo smart. collegati h 24 ai nostri dispositivi;

smartphone, pc, tablet. e non avevano che inventarsi lo smart watch.

la tv anche, è intelligente, ragiona con te, ti consiglia , insieme ad alexa cosa vedere, cosa sentire.

siamo talmente inquadrati da codici qr ovunque ,che se volessimo un pò di privacy, dovremmo scappare solo in qualche bunker russo.

ma io, sono da sempre stata controcorrente o forse, PIù SEMPLICEMENTE, non sono riuscita ad imparare a gestire il tempo.

fatto è , che è da una vita che arrivo in ritardo , ovunque e quantunque.

non funzionano i trucchetti della mezz’ora prima; ci hanno provato tutti 🙂 🙂 🙂

non funzionano le sveglie sul telefono che suonano continuamente.

succede sempre, che mentre sto per uscire ed essere in orario, uno spazio temporale, un quantum leap, un buco nero universale mi inghiottisce il tempo,decretando così ,il mio inesorabile ritardo.

d’altronde , ognuno di noi ha una caratteristica peculiare, la mia è questo inesorabile puntualità .

puntualità al contrario 🙂 🙂 sulle doti di procrastineria, ci vuole di certo un nuovo articolo per raccontarvi quante cose oggi, rimando inevitabilmente a domani, dopodomani e al mese che verrà!

quando si è in ritardo e non si vuole stare troppo tempo dietro le cose; quando si è stanchi e non vuoi pasticciare troppo, perchè poi devi pulire 😉 insomma quando hai voglia di un dolcetto davvero goloso e semplice e soprattutto veloce, la soluzione la tengo proprio qui, a portata di mano.

questa torta che vi propongo oggi, non solo è davvero super semplice e tanto golosa ma è

  • senza glutine
  • vegan
  • dairy free

il colore bellissimo è dato dalla polpa di fragole, che la rende bella rosa e anche un pò psichedelica

🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂

la ricetta originale, presa da pinterest, non prevedeva ne l’olio nè il limone, io ho fatto di testa mia, come sempre, ottenendo  una ricetta soffice e molto profumata.

l

Processed with VSCO with ir1 preset

a troverete anche nelle mie storie di instagram e ci ho fatto pure un reel (amato ,odiato reel)

provare per credere

ingredienti

250 gr di fragole mature private del picciolo
150 gr di zucchero
la buccia di un limone
il succo di mezzo limone
250 gr di farina di mandorle oppure 250 gr di mandorle pelate passate al mixer finemente
16 gr di lievito per dolci
110 gr di fecola o maizena
50 ml olio di sem15 gr di polvere di barbabietola o poche gocce di colorante gel rosso
una teglia tonda da 28 cm rivestita di carta forno

procedimento

 

per prima cosa frulliamo le mandorle pelate, casomai come me , non aveste la farina.

per fare questa torta non servono grandi attrezzature, anzi , bastano un boule e una frusta a mano.

di sicuro serve un mixer. io la scorsa estate ho comprato un mixer della kitchenaid, in realtà è un mini tritatutto , la sua capacità è di 830 ml, ma è un’autentica bomba!!

non potete immaginare di quanto sia carino poi! io l’ho preso rosso, ma si trova  in tutti i colori base della KItchenaid. inoltre ha una ventolina che si sostituisce alla lama e monta i due secondi la panna come se fosse gelato.  basta parlare del mio mini tritatutto, tanto più che kitchenaid non sa nemmeno chi sono e che ruolo ho su questa terra.

frullare le mandorle e metterle da parte; mettere le fragole nel miXer con il succo di limone e tritarle finemente fino ad ottenere una purea.

nella boule versare le mandorle , la fecola e il lievito;mescolare con una frusta, aggiungere la polpa di fragole, l’estratto in polvere di barbabietola (io ho usato quella di @koro )la buccia di limone e l’olio. Mescolare tutti insieme con la frusta e versare in teglia rivestita di carta forno.

cuocere a 170 ° per all’incirca 20 minuti, fate sempre la prova stecchino!

 

grazie per aver letto fin qui!

Post correlati

loaf cake al limone e mirtilli

Teresa

torta fredda allo yogurt greco

Teresa

plumcake romantico con biscotti batticuore

Teresa

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.