LievitatiRicette

focaccia in padella

Casomai aveste come me, la prole pizza/focaccia dipendente e siete alla ricerca di qualcosa che vi risollevi la cena , l’aperitivo, la serata zerosbatti senza ricorrere sempre alla piadina salvatrice o al toast fast and furious,

ma, c’è sempre un ma,

NON VOLETE IMPASTARE

nessun tipo di pasta che richieda più di mezz’ora di preparazione riposo e cottura

perchè :

  • dopo una giornata super impegnativa e super accelerata non c’é santità che tenga a farvi mettere le mani in pasta
  •  la luna ed uranio non sono allineati  nella costellazione Leone
  •  è tardi una focaccia richiederebbe ore
  •  il papa non è re avrebbe risposto mia madre 😁
  •  No, non si può chiamare il delivery tutte le sante sere

E nonostante le prediche, i pianti su quanto è buona la focaccia e su quanto

LA VITA SIA IMMENSAMENTE SPLENDIDA TRA DUE PEZZI DI PANE

nulla riuscirebbe mai a farvi aprire quel pacco di farina,

in verita vi dico

che questa focaccia la farete in due secondi e vi rimetterà in pace col mondo , quello brutto, quello che vi ruba tempo ed energie e  quello bruttissimo che fa la guerra ai carboidrati;

{[apro una breve parentesi]}

ormai l’immoralità delle persone si misura in base al loro indice di massa grassa.

Non importa null’altro.🤣🤣🤣🤣🤣

i canoni della felicità apparentemente passano attraverso le misure 60/90/60

ah no! quelle andavano di moda negli anni 50!

E’ sicuramente probabile che sarei stata una Pin Up !

Ma forse anche no;

🙄🙄🙄🙄🙄

Ma pin up o no, non crediate che passi tutta la vita a rincorrere impasti che maturano per forza in tre quattro giorni.

non sto sempre a guardare i millesimi di crescita di un lievitato.

Non sempre almeno;

Si mi piace molto impastare, ma anch’io ho i miei momenti no, di quelli che voglio fare “ambress’ ambress’ ” (veloce veloce) perchè sono in ritardo immenso o perchè non sono partita nei tempi giusti o perchè non ho voglia e basta!

succede!

Insomma, questa figata pazzesca della focaccia in padella risolve tante situazioni, prima tra tutte, zittisce certi golosoni che hanno anche il coraggio di dire: – non prepari mai niente di buono-

triste verità;

che suona un pò come in questa casa non c’è mai niente oppure mangiamo sempre le stesse cose.

🤨🤨🤨🤨🤨

sono sicura che anche a casa di Cracco sia successa, almeno una volta , che gli abbiano detto la stessa cosa!!!!

Di fatto, lui è uno Chef stellato, magari ha la fortuna di avere dei bambocci meno esigenti (ma non ci giurerei) ma i miei, sono dei giudici veramente difficili da accontentare!!!

diciamo che quando sforno pizze, focacce e company , vado sul sicuro….ellosò, certe volte mi piace vincere facile , ma detto tra noi, quando il tempo incalza e siete caduti in uno dei vostri quantum leap (a me capita spesso 😂😂😂😂)

quando avete lasciato indietro la cena perchè non vi affascinava nulla e l’ora  x è arrivata , quando dalle stanze riemergono come zombie tutti, ma proprio tutti a reclamare la cena,  abitanti della casa, parenti,gatti, criceti e formiche comprese

questa focaccia vi salverà  dalle proteste, dal ritardo e dalla voglia di non fare un kaiser!!!!

insomma la croce rossa potrebbe dichiararla il salvavita/salvacena per eccellenza!

CHE DITE, VI HO CONVINTI?

Ma adesso basta chiacchierare, ho già parlato fin troppo, vi lascio la ricetta!

grazie per aver letto fin qui.

ingredienti:

400 gr di farina 0

250 ml di acqua

15 gr di lievito instantaneo (il pizzaiolo paneangeli)

30 gr di olio evo

5 gr sale

200 gr di spinaci lessati , strizzati e ripassati in padella

200 gr di emmental a fette

1 cucchiaio di parmigiano

2 cucchiai di passata di pomodoro insaporita con olio sale e origano

100 gr di galbanino

200 gr di prosciutto cotto

200 gr di galbanino

dunque , io vi ho lasciato le varie farciture, ma nulla toglie di poterla farcire come più vi piace; ogni dose di pasta è per una focaccia da 25 cm di diametro (la larghezza di una padella media) io ne preparo sempre tre, in modo da soddisfare i gusti di tutti!

in una ciotola capiente miscelare farina, lievito e sale, versiamo l’acqua a filo e l’olio (all’occorrenza potrebbe servirvi pochissima acqua per rendere l’impasto lavorabile ma non mollo), amalgamare e trasferire su di un tagliere o una spianatoia , compattare l’impasto e far riposare mezz’ora.

preparare i ripieni che preferite.

Tagliare in due la pasta , stenderla sottile con un matterello cercando di dare una forma tondeggiante;

riscaldare una padella antiaderente , oliare un pezzo di carta assorbente ed oliare la padella.

farcire la focaccia, coprire con il secondo disco di pasta e adagiarla in padella.

cuocere a fiamma media prima da un lato per dieci minuti circa e poi aiutandosi con una spatola girarla e cuocere il secondo lato per 5 minuti.

Una volta cotta servire e mangiare calda, tiepida ma ha un suo perchè anche fredda!!!

Grazie per aver letto fin qui!

enjoy life

Processed with VSCO with preset

Post correlati

piccole brioche intrecciate

Teresa

Alberello di danubio agli spinaci

Teresa

pan brioche alla zucca

Teresa

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.